News

Una nuova procedura per l’espropriazione? Il “tavolo di prova” del ponte sullo stretto di Messina

Recentemente il decreto ministeriale n. 54 del 5 marzo 2024 ha approvato il regolamento attuativo dell’art. 3 bis del d.l. 35/2023, introducendo in via sperimentale per gli espropri del ponte sullo Stretto di Messina due nuove modalità procedimentali: il fascicolo e il cassetto virtuale, derogando così alla normativa del T.U. sulle espropriazioni per pubblica utilità...
Leggi di più

Estensione istituto di definizione agevolata: obbligo o facoltà?

Con tre recenti pronunce in materia di mancato pagamento ICI, la Corte di Cassazione ha confermato il principio di diritto, secondo cui: nell’ambito delle controversie in cui l’Amministrazione Comunale è parte, l’estensione dell’istituto di definizione agevolata è una facoltà riservata alla regolamentazione locale, e non un diritto. In particolare, la Corte di Cassazione, accogliendo tutte...
Leggi di più

Procedura docfa: è retroattiva?

Con tre recenti pronunce in materia di mancato pagamento ICI, la Corte di Cassazione ha confermato il principio di diritto, secondo cui la procedura docfa non ha carattere retroattivo. In particolare, nelle fattispecie da cui hanno tratto origine i giudizi in commento, il soggetto ricorrente ha impugnato la sentenza resa in sede di appello, sostenendo...
Leggi di più

Diritto alla doppia esenzione IMU per i coniugi residenti in abitazioni differenti nello stesso Comune

La Corte di Giustizia Tributaria di Primo Grado di Livorno si è recentemente pronunciata sul diritto di due coniugi residenti in abitazioni differenti, ma all’interno dello stesso comune, di beneficiare della doppia esenzione dal pagamento dell’IMU alla luce della sentenza della Corte Costituzione n. 209 del 13.10.2022.Ad avviso dell’Amministrazione comunale il diritto alla doppia esenzione...
Leggi di più

Quanto può essere penetrante la discrezionalità del Ministero della Cultura sui vincoli paesaggistici?

Il Comune di C.B intende ampliare il cimitero posto nella località di S. M. a D. I condomini dell’omonimo borgo, posto nelle immediate vicinanze, paventano però lo stravolgimento del luogo e per questo richiedono, con il supporto legale dello Studio Lessona,  l’intervento della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Siena, Grosseto...
Leggi di più

Motocondensanti esterni sui tetti a falda inclinata e regolamento edilizio

Recentemente lo studio si è occupato di una questione relativa alla successione nel tempo di due regolamenti edilizi (fattispecie in tema di collocamento delle unità motocondensanti, ossia i motori esterni degli impianti di condizionamento). Nello specifico, la pubblica amministrazione aveva ordinato al ricorrente la rimozione di un motocondensante posto sul tetto della propria casa, ubicata...
Leggi di più

Per la restituzione di quanto corrisposto per il rilascio di un titolo edilizio a sanatoria dichiarato inefficace, le opere devono essere già state rimosse?

Il T.A.R. della Toscana ha affermato il diritto alla restituzione di quanto dal privato corrisposto quale contributo per il rilascio di titolo edilizio a sanatoria successivamente dichiarato inefficace anche in ipotesi che le opere già assentite non siano state ancora rimosse Più in particolare il ricorrente ha chiesto al T.A.R. della Toscana l’annullamento di un...
Leggi di più

Il dipendente pubblico prosciolto in un giudizio contabile può ottenere il rimborso delle spese legali in eccesso rispetto a quelle liquidate dalla Corte dei conti?

Recentemente lo studio si è occupato di una questione molto delicata riguardante la possibilità di configurare un diritto in capo al dipendente pubblico, prosciolto all’esito di un giudizio contabile, ad ottenere il rimborso da parte della pubblica amministrazione di appartenenza di tutte le spese legali sostenute per la difesa: questo eventualmente anche in eccesso rispetto...
Leggi di più

Perdita del Superbonus 110% per ritardi nei lavori dell’impresa: uno spiraglio di speranza?

Lo studio si è recentemente occupato della questione relativa all’agevolazione fiscale c.d. Superbonus 110%. Come noto si tratta di una misura di incentivazione edilizia volta da un lato a rimodernare e rendere più efficienti a livello energetico gli edifici, dall’altro a fornire sostegno al settore edilizio. Tale istituto opera tramite un articolato apparato di detrazioni...
Leggi di più

Pubblicato il “Commentario al nuovo Codice dei contratti pubblici” a cura del Prof. Gian Franco Cartei e dell’Avv. Domenico Iaria

Il “Commentario al nuovo Codice dei contratti pubblici” recentemente edito dalla Editoriale Scientifica per la cura del Professor Gian Franco Cartei (Università degli Studi di Firenze) e dell’Avvocato Domenico Iaria (Foro di Firenze) è un’opera preziosa al fine di cogliere uno degli snodi più delicati e più significativi dell’attività della pubblica amministrazione. Si tratta di...
Leggi di più

Nuovo Codice dei contratti pubblici: il subappalto necessita dell’autorizzazione della stazione appaltante?

La vicenda su cui il Consiglio di Stato si è recentemente pronunciato (Cons. St., IV, 11 dicembre 2023, n. 10675) trae origine da una controversia relativa a una procedura a evidenza pubblica per l’affidamento del «servizio di nolo cassoni, prelievo, trasporto, smaltimento/recupero presso terzi di sabbie derivanti dagli impianti di trattamento delle acque reflue urbane»....
Leggi di più

Ordine di demolizione di un’opera sottoposta a sequestro. Il Consiglio di Stato non lascia adito a dubbi: si proceda con l’ottemperanza del provvedimento

Che cosa accade quando l’opera su cui grava un ordine di demolizione viene sottoposta a sequestro? Questa è stata la spinosa questione che la VI sezione del Consiglio di Stato si è recentemente trovata a dover risolvere. I ricorrenti, soccombenti davanti al giudice amministrativo di prime cure a cui avevano chiesto l’annullamento di un’ordinanza di...
Leggi di più

Il Comune corresponsabile dell’annullamento di un titolo edilizio deve risarcire il danno

Con una recente sentenza il Consiglio di Stato si è espresso sul diritto al risarcimento del danno nel caso in cui il comune abbia annullato in autotutela un permesso a costruire rilasciato senza avvedersi dell’esistenza di un vincolo. Nel caso esaminato dal Collegio, le parti appellanti avevano ottenuto dal comune un permesso di costruire con...
Leggi di più

Sul demansionamento dei dipendenti Mic di Area II, F3 ed F4

Con una recentissima pronuncia, la Corte di Appello di Napoli, nel confermare la sentenza di primo grado, ha ulteriormente ribadito l’orientamento sino ad ora espresso in ordine all’intervenuto demansionamento del personale “museale” di Area II (F3 ed F4), profilo professionale di “Assistente alla fruizione, accoglienza, vigilanza“, al quale il Mic aveva assegnato, in misura pressoché...
Leggi di più

Il collaudo delle opere di urbanizzazione compete al Comune

Con una recente pronuncia, il T.A.R. per la Campania ha ribadito che l’obbligo di eseguire il collaudo delle opere di urbanizzazione realizzate nell’ambito di una convenzione urbanistica gravi sull’ente locale e non sul soggetto attuatore dell’intervento. Nel caso di specie, la convenzione conclusa tra la parte ricorrente e l’amministrazione comunale resistente prevedeva che, al termine...
Leggi di più

Gravi difetti dell’immobile: l’acquirente può di agire nei confronti del venditore pur in mancanza tra gli stessi di un contratto di appalto

Con una recente sentenza, la Corte di Appello di Firenze ha ribadito la possibilità per l’acquirente di agire nei confronti del venditore costruttore, ai sensi dell’art. 1669 c.c., per gravi difetti che si siano manifestati nell’immobile, pur in mancanza tra gli stessi di un contratto di appalto. In particolare, nella fattispecie in esame, l’acquirente –...
Leggi di più

Concessione in sanatoria rilasciata in modo implicito: il TAR Toscana fa chiarezza.

Con una recente sentenza, il TAR Toscana – aderendo alla linea difensiva sostenuta dallo Studio Legale Lessona – ha annullato il provvedimento con cui era stato comunicato il diniego definitivo su una domanda volta ad ottenere una concessione edilizia in sanatoria. In particolare, i ricorrenti avevano dedotto un vizio di contraddittorietà dell’azione amministrativa in quanto...
Leggi di più

Responsabilità per danno erariale: non sussiste in caso di giudicato penale assolutorio per mancanza del nesso causale

Con una recente pronuncia la Corte dei Conti ha riconosciuto come il giudicato di assoluzione per insussistenza del nesso causale, reso in sede penale, rilevi anche nell’ambito del giudizio contabile, escludendo la responsabilità per danno erariale per assenza dei presupposti. In particolare, nella fattispecie in esame, la Procura Regionale ha agito in giudizio per richiedere...
Leggi di più

IMU non dovuta in caso di inedificabilità prevista dal P.I.T.

Con una recente sentenza, la Corte di Cassazione ha fornito il criterio per la risoluzione del conflitto tra più atti di pianificazione impattanti, in maniera diversa, sull’edificabilità di un’area ai fini del calcolo della base imponibile dell’i.c.i. I ricorrenti, difesi dallo Studio Legale Lessona, dopo aver ottenuto in appello il riconoscimento della non debenza degli...
Leggi di più

Dati personali pubblicati per errore sull’albo pretorio comunale? Sussiste il diritto al risarcimento del danno

Con una recente decisione, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito al diritto al risarcimento del danno in caso di violazione della disciplina sul trattamento dei dati personali. Con la sentenza in commento, i Giudici di legittimità hanno chiarito che il soggetto che abbia subito un danno in conseguenza di un trattamento dei...
Leggi di più

Legittima l’ingiunzione di pagamento ex R.D. 639 del 1910 per crediti di natura privatistica

Con una recente sentenza, la Corte d’Appello di Firenze, accogliendo le argomentazioni dello Studio Lessona, ha riconosciuto la legittimità dell’emissione di un’ingiunzione di pagamento da parte di un Comune ai sensi della legge n. 639 del 1910 senza la necessità della previa acquisizione di un titolo esecutivo di natura giudiziale da parte dell’ente stesso.A seguito...
Leggi di più

Impianti fotovoltaici su edifici vincolati: quando si possono installare?

Con una recente sentenza, il T.A.R. per la Puglia ha annullato il diniego della locale Soprintendenza all’installazione di pannelli fotovoltaici sulla sommità di un edificio tutelato per la sua valenza storico-architettonica. Aderendo ad un orientamento già inaugurato da un’autorevole giurisprudenza, il Collegio ha ritenuto che, nel caso di specie, la presenza degli impianti fotovoltaici, seppur...
Leggi di più

Il coniuge separato non assegnatario della casa coniugale è esonerato dal pagamento dell’IMU anche in mancanza di figli

Con una recente sentenza, la Corte di Giustizia Tributaria di Livorno ha accolto il ricorso – patrocinato dallo Studio Legale Lessona – proposto dal coniuge separato non assegnatario della casa coniugale avverso un avviso di accertamento IMU fondato sul presupposto che quello assegnatario non fosse affidatario di figli minori. Ad avviso dell’Amministrazione comunale, la nuova...
Leggi di più

Il proprietario pro quota o comproprietario di un immobile è legittimato a richiedere un titolo edilizio?

Con una recente sentenza, la giurisprudenza amministrativa ha ribadito che il rilascio al titolo edilizio è subordinato alla presentazione dell’istanza da parte di un soggetto qualificato come proprietario dell’immobile, da ciò facendo discendere che solo colui che ha la piena disponibilità del bene potrebbe essere legittimato a formulare la richiesta. Pertanto, è stato escluso che...
Leggi di più

A.T.I. e responsabilità solidale delle imprese associate: la Corte di Appello di Firenze si pronuncia

La Corte di Appello di Firenze ha recentemente precisato alcuni importanti profili in relazione alla responsabilità solidale delle imprese (art. 37, c. 3, del previgente D.lgs. n. 163 del 2006) nell’ipotesi in cui si costituisca un raggruppamento temporaneo di imprese e/o una società consortile per l’esecuzione di un appalto. Nel caso in esame, l’impresa appellante...
Leggi di più

Parcheggi: la mancata trascrizione del vincolo di pertinenzialità non può comportare l’inesistenza del titolo edilizio

Con una recente, articolata sentenza il TAR Toscana ha chiarito le differenze esistenti, in punto di disciplina applicabile, fra i parcheggi c.d. “liberi” di cui alla legge n. 662/1996 ed i parcheggi c.d. “in deroga” di cui alla legge n. 122/1989 (Legge Tognoli). In particolare – accogliendo il ricorso proposto dallo Studio Legale Lessona –...
Leggi di più

Dehors temporanei e facilmente rimovibili? Il titolo edilizio non serve

Con una recente sentenza, il Consiglio di Stato ha chiarito che i dehors possono rientrare tra l’“attività edilizia libera” solo se sussistono contestualmente due requisiti: – uno funzionale, consistente nella finalizzazione alle esigenze dell’attività che devono tuttavia essere “contingenti e temporanee”, ossia devono assumere un carattere onotologicamente temporaneo, quanto alla loro durata, e contingente, quanto...
Leggi di più

Legittima la stabilizzazione del dipendente pubblico in una posizione inferiore

Con una recente ordinanza, la Corte di Cassazione ha fornito importanti indicazioni in merito alla stabilizzazione del personale negli enti locali. In particolare, nel caso sottoposto, un dipendente provinciale con qualifica D1, avendo svolto delle mansioni riconducibili alla qualifica D3 durante il precedente rapporto di lavoro a tempo determinato, aveva chiesto che fosse riconosciuto il...
Leggi di più