News

La mancata specificazione nel bando dei criteri di attribuzione del punteggio comporta l’annullamento dell’aggiudicazione

Il Tar Toscana con sentenza n. 1005/2021 ha accolto il ricorso presentato dallo Studio Lessona avverso l’aggiudicazione disposta in favore di un operatore economico sulla base della valutazione di criteri di attribuzione del punteggio dall’incerta natura discrezionale o tabellare. La tesi principale fatta valere dalla ricorrente con l’assistenza degli Avvocati era basata sulla mancata specificazione...
Leggi di più

Vietato monitorare la navigazione internet dei lavoratori tramite sistemi di reportistica e di controllo, anche se adottati per finalità di sicurezza della rete e previo accordo con i sindacati

Il Garante per la protezione dei dati personali ha sanzionato una Pubblica Amministrazione a seguito del reclamo presentato da un dipendente che, nel corso di un procedimento disciplinare, aveva scoperto di essere stato costantemente controllato durante l’orario di lavoroin quanto l’amministrazione gli aveva contestato la consultazione di Facebook e Youtube durante l’orario di lavoro. In...
Leggi di più

Sì all’affidamento diretto e fiduciario da parte della P.A. degli incarichi di patrocinio legale

Con una recente sentenza, la Corte dei Conti, Sez. Giur. regione Lazio, ha fatto chiarezza in merito all’affidamento diretto e fiduciario da parte della Pubblica Amministrazione degli incarichi di patrocinio legale, argomento da sempre particolarmente delicato. In tale occasione, la Corte, richiamando la normativa e la giurisprudenza, anche comunitaria, ha ribadito come l’affidamento di incarichi...
Leggi di più

Effetti della nomina del commissario ad acta, in relazione alla permanenza del potere di provvedere in capo all’Amministrazione

 Con la sentenza n. 8 del 2021, l’Adunanza Plenaria si è pronunciata sugli effetti della nomina del commissario ad acta, in relazione alla permanenza del potere in capo all’Amministrazione. La sezione remittente ha sottoposto al Supremo Consesso due questioni di diritto, interrogandosi: dapprima, sul se la nomina del commissario ad acta (disposta ai sensi dell’art....
Leggi di più

Sui presupposti per la sussistenza della giurisdizione contabile in caso di cattivo utilizzo delle quote associative degli enti di promozione sportiva

Con una recente sentenza, la Corte dei Conti – Sezione Giurisdizionale per la Regione Lazio ha accolto l’eccezione di difetto di giurisdizione del giudice contabile sollevata dal convenuto – difeso congiuntamente allo Studio Legale Lessona – fondata sulla natura privata delle somme relative alle quote associative versate dai tesserati all’ente di promozione sportiva, sulle quali,...
Leggi di più

La differenza tra requisiti di partecipazione e requisiti di esecuzione, nell’ambito delle gare pubbliche, la fa la lex specialis.

Il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 2523/2021, ha confermato la sentenza del TAR Lazio, che aveva accolto il ricorso proposto dallo Studio Lessona avverso una aggiudicazione disposta in favore di un operatore economico che, al momento della domanda, pacificamente non aveva a disposizione il team di programmatori richiesto per lo svolgimento di un...
Leggi di più

La richiesta di “modulazione” degli effetti della sentenza di annullamento non può essere accolta nel caso in cui abbia l’effetto di impedire l’acquisizione del bene della vita fatto valere in giudizio

Nell’ambito di un giudizio dinanzi al TAR Emilia Romagna – Bologna avente ad oggetto l’annullamento degli atti di una procedura concorsuale pubblica per la copertura di un posto a professore universitario per illegittima esclusione del candidato ricorrente,  il controinteressato vincitore ha chiesto, in via subordinata rispetto al rigetto del ricorso ed al fine di contenere...
Leggi di più

Blocco dei licenziamenti e dirigenti: il Tribunale di Roma esclude l’applicabilità del blocco emergenziale dei licenziamenti ai dirigenti

Il Tribunale di Roma è stato chiamato a pronunciarsi in merito alla applicabilità ai dirigenti del divieto di licenziamenti introdotto dalla normativa emergenziale in materia di Covid 19 e ad oggi ancora in vigore. A tal riguardo, il Giudice ha ritenuto che il dato letterale della disposizione non consenta di ritenere che la figura del...
Leggi di più

Il concorrente escluso non può accedere alle offerte degli altri concorrenti a meno che dimostri che tale documentazione è strumentale a tutelare la propria posizione in sede giudiziale

Il TAR Lazio si è recentemente espresso in relazione ad un caso di silenzio rigetto relativo ad un’istanza di accesso formulata da un concorrente escluso da una gara per l’affidamento di una fornitura di dispositivi sanitari. Nel caso in esame il concorrente, escluso dalla gara per la mancanza di un requisito previsto a pena di...
Leggi di più

Nessun conflitto di interessi nel caso in cui un componente della Commissione di gara ed uno dei candidati siano legati da un rapporto di subordinazione o di collaborazione

Il TAR Toscana, con una recente pronuncia, ha confermato il principio secondo cui non è ravvisabile un conflitto di interessi nel caso in cui un componente della Commissione di gara ed uno dei candidati appartengano al suo stesso ufficio o siano legati da un rapporto di subordinazione o di collaborazione. Il giudice amministrativo ha infatti...
Leggi di più

Sulla responsabilità amministrativa del RUP in caso di sospensione di lavori pubblici

Con una recente sentenza, la Sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti per la Regione Puglia ha statuito che, ove la sospensione dell’esecuzione di lavori pubblici non sia imputabile al RUP, quest’ultimo non possa essere chiamato a rispondere, a titolo di responsabilità amministrativa, dell’esborso corrisposto dalla Stazione committente all’appaltatore a titolo di risarcimento dei danni. In...
Leggi di più

Sulla responsabilità del Comune che ometta di adottare le misure necessarie a contenere entro i limiti di legge i rumori notturni provocati dalla movida

Con una recente sentenza è stata accolta la richiesta di risarcimento avanzata da un gruppo di residenti nei confronti del Comune che non aveva adottato le misure necessarie a contenere entro i limiti di legge i rumori notturni provocati da bar e locali frequentati fino a tarda notte. In particolare era stato lamentato che, nonostante...
Leggi di più

Recesso ad nutum e cumulo contributivo

Con una recente sentenza il Tribunale di Roma – Sezione Lavoro ha accolto un ricorso patrocinato dallo Studio Lessona avverso il licenziamento ad nutum disposto dal datore di lavoro, stante, a suo dire, l’intervenuto raggiungimento, da parte della dipendente, dei requisiti per la pensione di vecchiaia.In particolare, il licenziamento era stato disposto, oltre che sulla...
Leggi di più

Covid 19: Sì alla sospensione dal lavoro per l’operatore sanitario che non si vaccina

Il Tribunale di Belluno ha respinto un ricorso presentato da due infermieri e otto operatori sociosanitari che avevano rifiutato di sottoporsi alla vaccinazione anti Covid-19 con Pfizer lo scorso febbraio e che, per questo, erano stati sospesi dal lavoro. I dieci sanitari, dipendenti di due case di riposo del Bellunese, lamentavano che, all’indomani del rifiuto,...
Leggi di più

La presenza di un cugino ricercatore nello stesso dipartimento non è incompatibile con la chiamata a professore universitario

Con una recente sentenza il Tar Emilia Romagna ha accolto il ricorso – patrocinato dallo Studio Legale Lessona – proposto avverso il decreto rettoriale con il quale una ricercatrice, in possesso di abilitazione scientifica nazionale di seconda fascia, era stata esclusa dalla procedura concorsuale per la chiamata a professore universitario di seconda fascia per incompatibilità...
Leggi di più

Al Dirigente spetta il risarcimento danno da perdita di chance se l’Ente non gli assegna gli obiettivi individuali ai fini della retribuzione di risultato

Con una recente sentenza, la Sezione Lavoro del Tribunale di Livorno ha accolto il ricorso patrocinato dallo Studio Lessona con cui un dirigente pubblico ha domandato il risarcimento del danno da perdita di chance per non avergli il datore di lavoro, in un arco temporale di alcuni anni, assegnato gli obiettivi individuali annuali ai fini...
Leggi di più

SCIA consolidata? Per superarla serve l’autotutela

L’ archiviazione con esito favorevole della pratica edilizia disposta dal Comune a seguito dell’inoltro da parte dell’istante delle integrazioni richieste dal Comune in sede di sospensione del procedimento segna il consolidamento della S.C.I.A. rispetto all’esercizio dei poteri inibitori di cui l’amministrazione dispone ai sensi dell’art. 145 co. 6 della legge regionale toscana n. 65/2014. Ciò...
Leggi di più

La mancata iscrizione sul casellario ANAC della esclusione da gara d’appalto non esula dall’obbligo dichiarativo in sede di gara successiva.

Il TAR Toscana, anche in accoglimento delle difese svolte dallo Studio Legale Lessona, ha respinto il ricorso proposto da una società che era stata esclusa da una gara d’appalto per mancanza dei requisiti soggettivi di moralità. Tra le censure proposte, la società ricorrente aveva sostenuto che l’esclusione subita nell’ambito di una precedente gara non avrebbe...
Leggi di più

Sulla facoltà della Pubblica Amministrazione di subordinare il rilascio di un titolo edilizio all’assenso del soggetto proprietario dell’immobile confinante.

Il Tribunale Amministrativo per la Toscana, con una recente decisione, ha accolto le ragioni sostenute dallo Studio Lessona a favore di un proprietario di un immobile che si era opposto alla realizzazione, da parte del vicino, di determinati interventi edilizi impattanti su parti comuni ad entrambi gli edifici  e il cui assenso era stato ritenuto...
Leggi di più

Sull’obbligo dell’Amministrazione comunale di “ripristinare” una previsione dello strumento pianificatorio generale illegittimamente ritenuta decaduta

La dichiarazione giudiziale di mancata decadenza di una previsione dello strumento urbanistico generale determina l’obbligo per l’Amministrazione comunale di inserire detta previsione espressamente ed inequivocabilmente nei successivi strumenti pianificatori generali dalla stessa adottati. Con una prima pronuncia il TAR della Toscana, in accoglimento di un ricorso patrocinato dallo Studio legale Lessona, disponeva l’annullamento del provvedimento...
Leggi di più

Illegittima l’esclusione da un concorso pubblico per la presenza di tatuaggi eliminati completamente

Il Consiglio di Stato, con una recente decisione, ha confermato un importante indirizzo giurisprudenziale in materia di accesso ai concorsi pubblici nelle Forze dell’Ordine da parte di concorrenti che, pur presentando in passato dei tatuaggi in zone visibili del corpo, li avessero successivamente rimossi mediante chirurgia laser. In particolare, con riferimento alle cicatrici risultanti dai...
Leggi di più

Libertà prescrittiva del medico e poteri delle Regioni

Con sei sentenze “gemelle” pronunciate in altrettanti giudizi patrocinati dallo Studio Legale Lessona, il Consiglio di Stato ha affermato una serie di importanti principi in materia di rapporto tra Stato e Regioni in materia di prescrizione dei farmaci. Con dette sentenze il Consiglio di Stato ha annullato, in quanto illegittima, una delibera regionale che imponeva...
Leggi di più

Sull’obbligo di comunicazione alla Stazione Appaltante di tutte le risoluzioni contrattuali e le penali, anche sopravvenute, che possano incidere sulla valutazione di affidabilità professionale della concorrente

Il Consiglio di Stato, con una recente decisione, ha ritenuto illegittima l’aggiudicazione di un appalto ad una concorrente che, ad aggiudicazione avvenuta, aveva trasmesso alla Stazione Appaltante un provvedimento sanzionatorio adottato dall’AGCM ed irrogatole nel corso del procedimento di gara pochi mesi prima della conclusione del procedimento. Il Giudice amministrativo ha ritenuto che sussista, in...
Leggi di più

Sull’efficacia del parere della Commissione Edilizia Integrata nei procedimenti di condono edilizio

Con una recente sentenza, il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso – patrocinato dallo Studio Legale Lessona – proposto contro la sentenza del Tar della Toscana che ha respinto la domanda di annullamento di un provvedimento di diniego ad un condono edilizio. In particolare, la domanda di condono era relativa ad interventi su aree...
Leggi di più

Riduzione del canone di locazione commerciale per eccessiva onerosità sopravvenuta a causa del Covid-19

Il Tribunale di Roma, con una recente decisione, ha accolto il ricorso cautelare avanzato da un ristoratore in relazione ad un contratto di locazione dell’immobile adibito a ristorante, disponendo la riduzione del canone del 20% per i mesi da giugno 2020 fino a marzo 2021. Il Giudice Civile ha infatti ritenuto che, soprattutto in ragione...
Leggi di più

No all’interpretazione dell’offerta da parte della Commissione ove difettino circostanze univoche circa la reale volontà del concorrente

Il Consiglio di Stato, con una recente sentenza, ha accolto l’appello dello studio Legale Lessona, annullando una gara nella quale la Commissione aveva “corretto” l’offerta economica della controinteressata, recante un prezzo superiore a quello posto a base d’asta, ricalcolandolo in applicazione della percentuale di ribasso indicata. Il Giudice Amministrativo ha ribadito il principio consolidato secondo...
Leggi di più

L’inopponibilità delle modifiche organizzative dell’Ente a chi ha già acquisito il diritto all’assunzione

Con una recente ordinanza, la Corte di Cassazione – Sezione lavoro ha chiarito il rapporto tra le modifiche organizzative sopravvenute internamente all’Ente pubblico e la pretesa di chi, sulla base della graduatoria concorsuale approvata, ha già acquisito il diritto alla assunzione ed alla conseguente immissione in servizio. In particolare, la Suprema Corte ha rilevato che...
Leggi di più

Illegittima l’esclusione da un concorso pubblico per temperatura superiore a 37,5 gradi

Recentemente il TAR del Friuli Venezia Giulia ha annullato un provvedimento di esclusione da una selezione pubblica indetta da un Ente locale, disposta perchè al candidato è stata rilevata una temperatura corporea non inferiore a 37,5 gradi. Con un’articolata sentenza il TAR ha respinto la difesa dell’ente – fondata sull’esistenza di un protocollo operativo adottato...
Leggi di più

Sui presupposti per la sussistenza dell’interesse a ricorrere nel caso dell’installazione di un nuovo impianto di carburante

Con una recente sentenza, il TAR per la Toscana ha respinto il ricorso diretto ad ottenere l’annullamento dell’autorizzazione all’installazione ed esercizio di un nuovo impianto di distribuzione di carburante rilasciata dalla competente Amministrazione comunale, proposto da un soggetto con esso confinante. Ai fini della sussistenza dell’interesse a ricorrere, il Collegio ha ritenuto che la vicinitas...
Leggi di più

Sulle garanzie partecipative nel procedimento di ammonimento

Con una recente sentenza, il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso patrocinato dallo Studio Legale Lessona proposto per la riforma della sentenza del TAR Toscana che ha respinto l’azione di annullamento avverso un verbale di ammonimento disposto dal Questore del luogo. In particolare, la difesa ha censurato la sentenza di primo grado nella parte...
Leggi di più