L’Antitrust contro la proroga delle concessioni demaniali al 2033

L’Autorità garante della concorrenza ha impugnato al TAR della Toscana una delibera del Comune di Piombino che, in applicazione della legge n. 145/2018, ha esteso la durata delle concessioni demaniali fino al 31 dicembre 2033.

L’Autorità ritiene, infatti, che la legge vada disapplicata poiché contrastante con il diritto dell’Unione Europea che, secondo l’interpretazione della Corte di Giustizia dell’Unione stessa, impedisce la concessione di proroghe automatiche e generalizzate delle concessioni demaniali.

Si tratta di un tema molto dibattuto e complesso sul quale si attende, quindi, la pronuncia del Giudice Amministrativo.

Leave a Reply

Articoli Recenti

Sul demansionamento dei dipendenti Mic di Area II, F3 ed F4
Dicembre 1, 2022
Illegittimo il licenziamento irrogato per giustificato motivo oggettivo se il datore di lavoro non prova l’impossibilità di riqualificazione professionale del dipendente
Novembre 25, 2022
Sulle ordinanze aventi ad oggetto il ripristino della viabilità sussiste la giurisdizione del giudice amministrativo
Novembre 18, 2022

Categorie