L’Antitrust contro la proroga delle concessioni demaniali al 2033

L’Autorità garante della concorrenza ha impugnato al TAR della Toscana una delibera del Comune di Piombino che, in applicazione della legge n. 145/2018, ha esteso la durata delle concessioni demaniali fino al 31 dicembre 2033.

L’Autorità ritiene, infatti, che la legge vada disapplicata poiché contrastante con il diritto dell’Unione Europea che, secondo l’interpretazione della Corte di Giustizia dell’Unione stessa, impedisce la concessione di proroghe automatiche e generalizzate delle concessioni demaniali.

Si tratta di un tema molto dibattuto e complesso sul quale si attende, quindi, la pronuncia del Giudice Amministrativo.

Leave a Reply

Articoli Recenti

Rinuncia o decadenza dal titolo edilizio? Il richiedente ha diritto alla ripetizione degli oneri concessori già corrisposti
Giugno 22, 2022
La delega appalti è legge: ok al testo con i 31 criteri attuativi
Giugno 17, 2022
Illegittimo il Decreto MIMS relativo alla variazione prezzi del primo semestre 2021
Giugno 8, 2022

Categorie