Approvato il decreto aiuti: immediati aumenti dei prezzi degli appalti pubblici

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 114 del 17 maggio 2022 il c.d. decreto aiuti (d.l. n. 50 del 17 maggio 2022).

Le principali novità in tema di contratti di lavori pubblici sono:

  • Obbligo di aggiornamento infrannuale dei prezzari regionali, da effettuare entro il 31 luglio 2022;
  • Applicazione immediata, fino al suddetto aggiornamento, dell’incremento “ponte” del 20% sui prezzari in vigore al 31.12.2021, con eventuali conguagli (in più o in meno) da effettuarsi allorquando sarà approvato l’aggiornamento infrannuale.

La norma è applicabile a tutti i lavori eseguiti e contabilizzati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022 anche ai contratti in corso.

L’incremento si applica nei limiti del 90% e fino a concorrenza delle risorse disponibili nel quadro economico dell’intervento (negli stanziamenti per imprevisti, nelle somme appositamente stanziate dalla stazione appaltante, nelle somme derivanti dai ribassi d’asta); ove tali risorse non fossero sufficienti la stazione appaltante può accedere agli appositi fondi statali appositamente istituiti.

Leave a Reply

Articoli Recenti

Sul demansionamento dei dipendenti Mic di Area II, F3 ed F4
Dicembre 1, 2022
Illegittimo il licenziamento irrogato per giustificato motivo oggettivo se il datore di lavoro non prova l’impossibilità di riqualificazione professionale del dipendente
Novembre 25, 2022
Sulle ordinanze aventi ad oggetto il ripristino della viabilità sussiste la giurisdizione del giudice amministrativo
Novembre 18, 2022

Categorie